Via Sesta Strada, 4/A - 35023 Bagnoli di Sopra - PADOVA
Language
ItalianoEnglish

Generatore di aria calda a pellet per riscaldamento Serra da 400 m²

Il cliente

Questa serra di 400 m² a Treviso è un ambiente che necessita di temperature elevate costanti (dai 18 ai 22 gradi), in quanto ospita una coltivazione di basilico.

Essendo una serra le dispersioni sono sempre elevate, pur essendo questa una struttura isolata con doppio telo gonfiato ad aria.

In questa struttura, le piante più in prossimità del generatore d’aria calda a gasolio erano sottoposte a dei forti shock termici e il calore all’interno non era omogeneo, in quanto troppo caldo vicino alla fonte di calore e troppo freddo in fondo alla serra. Questa problematica finiva col compromettere la qualità della coltura.

Inoltre, il cliente ci ha espresso la necessità di rinnovare la propria azienda, con l’obiettivo di renderla biologica ed eco-sostenibile.

 

La soluzione Bluenergy

La soluzione proposta a questo tipo di richiesta è basilare quanto efficace, con un’installazione rapida e poco invasiva:

 

  • Generatore d’aria calda a pellet AirCalor da 50KW con serbatoio da 600KG

    L’AirCalor si dimostra particolarmente efficace per il riscaldamento di serre: la macchina è in grado di sopportare l’alta umidità presente all’interno della serra e di garantire il funzionamento nel corso del tempo.
    Inoltre, il generatore funziona solo quando serve e modula la potenza in base alla necessità, diminuendo progressivamente l’erogazione fino allo spegnimento totale: in questo modo è possibile ridurre i costi e azzerare gli sprechi di combustibile.
    Il sistema da 50 KW è più che sufficiente per il fabbisogno di serre da 400 m², come quella in oggetto.

 

I vantaggi raggiunti

Il bruciatore ha tempi di accensione molto ridotti e permette di sopperire tempestivamente alle variazioni climatiche interne date dalla presenza o meno dell’irraggiamento solare: i generatori AirCalor sono studiati per ovviare alle problematiche date dalla bassa inerzia termica di strutture plastiche come le serre.

Inoltre, la temperatura dell’aria calda in uscita può essere impostata per eliminare lo shock termico che comprometteva la qualità del raccolto.

 

In questa foto si può vedere a sinistra il generatore AirCalor, con collegamento alla canna fumaria. Si possono notare le bocchette di erogazione e la griglia atta alla ripresa d’aria posta sul fondo del macchinario. A destra il serbatoio da 600 KG, posizionabile a piacimento secondo le diverse esigenze.

 

 

Per mantenere le temperature necessarie all’interno della serra il cliente utilizzava un generatore d’aria calda a gasolio defiscalizzato: l’installazione di questo sistema di riscaldamento a pellet gli ha permesso di risparmiare oltre il 30% sulla voce “costo di riscaldamento” annuale.